sabato 10 dicembre 2022
Ore: 11:03:52

Numerose le novita` in tema di avvisi di accertamento esecutivi. L`emanazione del cosiddetto “decreto sviluppo” (D.L.70/2011) e della manovra economica di luglio 2011 (D.L. 98/2011), hanno introdotto numerose numerose novita` in tema di avvisi di accertamento esecutivi, gia` introdotti con la manovra 2010 (D.L. 78/2010).
Scopo del presente articolo e` quello di fornire una guida rapida al funzionamento del nuovo istituto.
Per comprendere appieno la portata delle innovazioni, si riporta in questa pagina un grafico esplicativo.

Innanzitutto occorre rilevare che, in base alla riforma, gli avvisi di accertamento esecutivi, una volta notificati al contribuente, incidono direttamente nella sua sfera patrimoniale senza piu’ alcuna necessita’ di emissione del ruolo da parte dell`ufficio e di notifica della cartella di pagamento da parte del concessionario della riscossione.
Tuttavia gli atti, per essere esecutivi, devono possedere due caratteristiche ovvero:

devono riferirsi ai periodi d`imposta 2007 e successivi;
devono essere emessi dal 1…[continua]